Occhiali Protettivi da Lavoro


Occhiali da Lavoro Protettivi

Gli occhiali protettivi sono un DPI obbligatorio da utilizzare sui luoghi di lavoro quando c'è un rischio di poter subire un danno agli occhi.

I danni sono classificati in diverse tipologie di rischio:

Rischi ottici (la luce naturale e artificiale o le sorgenti di radiazioni causano una gran parte delle lesioni agli occhi, in dipendenza della lunghezza d’onda);

Rischi meccanici (polvere a grana grossa e fine, particelle ad alta velocità, corpi incandescenti e metalli);

Rischi chimici (aerosol e aeriformi, spruzzi o gocce di soluzioni chimiche che possono penetrare nell’occhio, corrodere la retina e danneggiare la vista);

Rischi termici (il freddo può causare lacrimazione protratta, il calore può causare infiammazioni o ustioni).

Questi DPI, si distinguono nelle seguenti 3 tipologie:

Occhiali: formati dalla montatura, che deve posizionarsi in modo perfetto sul volto, e dalle lenti (UNI EN 166) la cui dimensione determina l’ampiezza del campo visivo;

Maschere/ occhiali a visiera: fissate direttamente tramite bordatura al capo o al casco, proteggono non solo gli occhi ma tutto il volto da schegge, dalle sostanze chimiche o radiazioni;

Schermi/ripari facciali: generalmente fissati all’elmetto di protezione o altri dispositivi di sostegno, proteggono da schegge, schizzi, scintille, dal calore radiante e dalle sostanze chimiche.

Gli occhiali protettivi si suddividono in:

Occhiali di protezione:

con monolente in policarbonato antigraffio, sovrapponibili ai comuni occhiali da vista, con aste regolabili in lunghezza oppure ergonomiche, ponte nasale anatomico e adattabile a tutti i visi, alta definizione ottica e resistenti all’appannamento;

Occhiali di protezione UV:

con monolente in policarbonato antigraffio, sovrapponibili ai comuni occhiali da vista, con aste regolabili in lunghezza oppure ergonomiche, ponte nasale anatomico e adattabile a tutti i visi, alta definizione ottica e resistenti all’appannamento;

Occhiali di protezione UV e solare:

con monolente in policarbonato antigraffio, sovrapponibili ai comuni occhiali da vista, con aste regolabili in lunghezza oppure ergonomiche, ponte nasale anatomico e adattabile a tutti i visi, alta definizione ottica, resistenti all’appannamento e lente marrone;

Occhiali a visiera per la protezione da aerosol:

con lente in policarbonato antigraffico, antiappannante e di colore neutro, sovrapponibili ai comuni occhiali da vista, con aste regolabili in lunghezza oppure ergonomiche, ponte nasale anatomico e adattabile a tutti i visi, alta definizione ottica, montatura ventilata realizzata in PVC trasparente e dotati di fori d’areazione protetti dalle goccioline;

Occhiali a visiera per la protezione meccanica:

con lente in policarbonato antigraffico, antiappannante e di colore neutro, sovrapponibili ai comuni occhiali da vista, fascia elastica regolabile in tessuto anallergico, ponte nasale anatomico e adattabili a tutti i visi, alta definizione ottica, montatura ventilata realizzata in PVC trasparente e dotati di fori d’areazione.

Occhiali monouso:

con visore in poliestere, struttura in polipropilene, antiappannante e di colore neutro, sovrapponibile ai comuni occhiali da vista;

Occhiali per saldatura ossiacetilenica:

con lenti in policarbonato di colore verde, antigraffio, filtro infrarosso 4, resistenza contro particelle proiettate F, classe ottica 1 e ripari laterali senza fori;

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.